Modifica preferenze cookie

Alexandra Purcaru

La Luce Incarnata
La luce è un concetto lieve, filosofico e scientifico, ma non può prendere una forma senza lambire, colpire i sensi e ferirli in qualche modo.

Una luce insieme radente e insinuante è la forza indagatrice dei convincenti saggi fotografici di Alexandra Purcaru: sguardo che ha la natura duplice e contraddittoria della carezza e del bisturi, dello svelamento e dell’abbaglio. Pietre di camminamenti, vetri, legni, rughe di volti, scorci urbani dissolti, sono il senso evocato, nascosto di un teatro che sceglie volti e gesti che s’impongono con volontà narrativa. Un racconto iscritto in una poesia più remota e sottile. Da una parte l’analisi lirica e allusiva degli oggetti – solo a volte mostrati con sfolgorio violento – dall’altra l’espressione, il pensiero, il movimento di facce e di corpi, che modulano registri di pensosità, malinconia, allegria. Eppure è l’ambiente che detta il registro musicale dell’immagine, il suo sapore di vertigine, dato da uno sfumare improvviso, da un dischiudersi della luce, da una prospettiva deformata e volante. Quasi a suggerire l’impermanenza della scena che è il mondo, l’illusorietà di questi minuscoli palchi che occupano lo spazio di una fotografia, ma che offrono una sintesi della terribile leggerezza a cui sono affidati la nostra esistenza e il nostro pensare, credere, disperare. Ne scaturisce, infine, un’implicita filosofia del passaggio, anzi del “passare”, certi che la narrazione vinca il trascorrere di tutto senza forzarne il lieve, crudele incanto. Anzi è il destino di sguardi e atti a salvare l’aura del mondo, a darne il senso, fosse solo la direzione di una pupilla o il passo di chi cammina silenzioso e lento.

  

LA MAISON ART
Rubrica delle Arti Visive
A cura di Alessandro Giovanardi

Artista: Alexandra Purcaru

Redazione

La Prima e Unica Rivista di Casa della Repubblica di San Marino e Circondario.

Related posts

Sabrina Foschini

Sabrina Foschini

30 Gennaio 2012

Francesco Zavatta

Francesco Zavatta

28 Gennaio 2010

Gilberto Urbinati

Gilberto Urbinati

2 Giugno 2010

La Maison e Lifestyle Magazine