Autunno: un aiuto dall’astragalo

L’Astragalo è una pianta proveniente dalla Cina e dall’Asia orientale e, nelle medicine tradizionali di questi paesi, ha un impiego molto antico tanto da essere citata nella farmacopea di Shen Nung del II secolo a.C. Nella Medicina Cinese Tradizionale se ne utilizzano le radici ed è uno degli ingredienti di celebri formulazioni classiche. Viene chiamata “Huang qi” ed è riconosciuta come pianta in grado di tonificare l’energia vitale ed aumentare la longevità. Astragalo mostra un’attività molto interessante per il periodo autunnale e invernale: non solo ha un effetto energizzante e aiuta ad adattarsi con più facilità ai cambiamenti della temperatura ma soprattutto esplica un’azione di stimolo immunitario tramite diversi meccanismi. Studi scientifici dimostrano che questa pianta è in grado di agire sulla prima linea di difesa del nostro corpo tramite la stimolazione dell’immunità aspecifica, l’aumento dell’attività di fagocitosi del sistema reticolo-endoteliale e il potenziamento dell’effetto citotossico dei linfociti Natural killer. È risultata però anche in grado di agire sull’immunità umorale specifica nei confronti dei microrganismi estranei grazie alla sua capacità di aumentare il numero dei linfociti nel sangue. Interessante anche il fatto che l’Astragalo si è dimostrato in grado di aumentare la produzione di interferone da parte dell’organismo: questo permette al nostro corpo di rispondere in maniera più efficace alle infezioni virali. Sempre riguardo alle malattie virali, oltre all’azione sull’interferone, è stato osservato anche un incremento nella concentrazione ematica delle IgM, le prime immunoglobuline che vengono create dall’organismo in caso di infezione. Quando è consigliata l’assunzione dell’Astragalo? Essendo efficace come tonico per le situazioni di deficit energetico, è molto indicato quando, oltre a stimolare le difese immunitarie, il soggetto si sente stanco oppure è sottoposto a periodi stressanti o durante la convalescenza. Si tratta di una pianta relativamente sicura nell’utilizzo tanto da essere considerata quasi come un alimento ed è adatta anche ai più giovani. Viene controindicata però in caso di malattie autoimmuni e squilibri immunitari e la sua sicurezza in gravidanza e allattamento non è confermata da studi scientifici.

TPROTEGGO – BIOEARTH
Integratore alimentare a base di Zinco e Superfood quali Spirulina e Astragalo. Specifico per il sostegno del sistema immunitario la prevenzione e delle patologie tipiche della stagione fredda, sostiene l’organismo nel cambio di stagione e lo aiuta ad adattarsi ai cambiamenti climatici.

ESPERIVIT Q100
VANDA OMEOPATICI L’unione di Esperidina, Quercetina e Vitamina C rende questo integratore alimentare un valido aiuto nel supporto del sistema immunitario e nella modulazione delle reazioni infiammatorie oltre ad apportare un’azione antiossidante.
Il prodotto è supportato da studi clinici.

IMMUNOREG LIFE JUNIOR SCHWABE PHARMA
Integratore alimentare in flaconcini a base di Lactobacillus Rhamnosus e innovativo complesso a base di zinco, vitamine e estratti vegetali. Utile per stimolare e rafforzare le naturali difese immunitarie nei bambini con età
compresa tra 3 e 12 anni.

OTI C LIPOSOMIALE – OTI
Vitamina C in particolare complesso liposomiale studiato dai laboratori OTI per migliorare ed ottimizzare l’assorbimento di questa preziosa vitamina riducendone l’impatto sullo stomaco.
È sufficiente 1 busta al giorno ed è adatta a vegetariani e vegani.

IVER® – OTI
Medicinale omeopatico in globuli indicato per il supporto delle difese immunitarie, in particolare nei confronti dei virus influenzali specifici previsti per l’anno in corso. Il nosode in esso contenuto è concesso all’azienda direttamente dall’OMS e pertanto varia ogni anno.

 

 

 

 

 

 

Dott.ssa Silvia Zonzini
Officina delle Erbe Erboristeria e Omeopatia
Officina delle Erbe

Redazione

La Prima e Unica Rivista di Casa della Repubblica di San Marino e Circondario.

La Maison e Lifestyle Magazine