Modifica preferenze cookie

Cicala o formica? – Educazione finanziaria: parola ai bambini

Parola ai bambini.

Francesca, 2a elementare: “Anche se la cicala canta e si diverte tutta l’estate, preferirei essere la formica, perché dopo d’inverno non voglio morire di fame”. La cicala avrebbe potuto comportarsi diversamente per superare la situazione?
Francesca: “Sì! Cantare intanto che raccoglieva! Come i contadini, quando si annoiano a raccogliere le cose si mettono a cantare”.
L’ educazione finanziaria è un dovere per la società attuale, per questo Banca di San Marino pensa al futuro dei giovani con i Conti “0-16” e “15-18”. Conti gratuiti che permettono ai più piccoli di avere un risparmio su cui fare affidamento da grandi e agli adolescenti, dai 15 anni, la possibilità di poter gestire in autonomia piccole spese, anche con un mini bancomat. Per aiutarli a riflettere su concetti base di economia, come la gestione del denaro e il risparmio, fondamentali in futuro per effettuare scelte consapevoli in ogni campo. Poi la cultura del merito è un altro aspetto importante dei Conti giovani “0-16” e “15-18”. Oltre al buono di 50 € in omaggio all’apertura del conto, sono previste delle borse di studio da 100 € e da 150 € per i ragazzi più meritevoli della 5a elementare e 3a media.
“E’ importante risparmiare perché permette di comprare altre cose da grandi, come le macchine” Giovanni, 2a elementare è un altro bimbo intervistato durante una ricerca condotta in Italia sull’importanza della cultura finanziaria dei minori. Per diventare grandi e raggiungere i propri sogni, anche l’educazione finanziaria è importante, mettilo in conto!

Per saperne di più: CONTO GIOVANI

www.bsm.sm
#Futurodaunavita

Redazione

La Prima e Unica Rivista di Casa della Repubblica di San Marino e Circondario.

La Maison e Lifestyle Magazine