Modifica preferenze cookie

Buone Notizie da San Marino

Il titolo è volutamente provocatorio. Quasi ogni giorno vediamo San Marino protagonista di gravi vicende giudiziarie e siamo talmente delusi e scoraggiati da essere portati a dimenticare gli aspetti positivi, “il lato sano” della Repubblica che ancora esiste.
Non vogliamo certo negare i problemi economico finanziari degli ultimi anni o offuscare la gravità e i danni provocati da un’infausta gestione politica opportunistica e sconsiderata, ma San Marino non è solo questo. Eppure, anche fra le persone più comuni si è consolidata l’abitudine a giudicare anziché proporre, ad aspettare che le opportunità piovano dal cielo piuttosto che andarsele a cercare, a puntare il dito ed accusare anziché attivarsi per prevenire ed impedire che certe situazioni possano ripetersi. Fortunatamente, non vale per tutti. Molti cittadini, in questo Paese, credono ancora nei valori, rispettano le regole, si indignano per i soprusi e, nonostante il periodo particolarmente difficile, non smettono di credere che l’onesta e la correttezza valgano ancora la pena del sacrificio. Per loro e per riequilibrare l’immagine disastrata della Repubblica, vogliamo andare controtendenza e fornire spazio all’altra faccia della medaglia: ai successi e ai riconoscimenti, ai personaggi illustri che hanno onorato San Marino della loro presenza e ai sammarinesi che si sono distinti per i loro meriti e il loro impegno. C’è del buono in questo Paese.

la-maison-buone-notizie-san-marino3

San Marino per tutti. L’ospitalità senza barriere.
“San Marino non è inaccessibile, ma IN SALITA.” Con questa perfetta sintesi, presentiamo il progetto a cui, da anni, il Consorzio San Marino 2000 continua a dedicare infinita passione, tempo ed entusiasmo: rendere accessibile la nostra Repubblica anche alle persone con disabilità. Un progetto senza dubbio ambizioso, se si considerano le caratteristiche geologiche e storiche di questa particolarissima terra: San Marino ha origine medievale ed è arroccato su un monte. (Si tenga presente che, all’epoca, quest’ubicazione era ritenuta ideale perché offriva un’ampia visibilità sui territori adiacenti ed era, quindi, più facilmente difendibile da eventuali attacchi nemici.) All’oggi la sua “connaturale asperità”, tipica di un borgo medioevale, rende irragionevole pensare di poter eliminare qualsiasi ostacolo materiale o barriera architettonica; ecco perché lo scopo del progetto “San Marino per tutti. L’ospitalità senza barriere” non è quella di stravolgere la naturale conformazione di un paese ma, al contrario, di tenerne conto nel momento in cui si cerca di renderlo accessibile a tutti. La frase introduttiva va quindi letta come segue: non possiamo far finta che le salite non esistano o non siano un problema, ma questo non significa che non sia possibile per un disabile visitare San Marino. Affermazione che trova conferma nella realizzazione di una praticissima guida, menzionata sul sito www.visitsanmarino.com reperibile in formato cartaceo presso l’Ufficio del Turismo e scaricabile gratuitamente sul sito www.sanmarinopertutti.com, che fornisce una mappatura del centro storico e segnala strutture, servizi, attrazioni turistiche e culturali, accessibili agli ospiti con difficoltà motorie. La guida, inoltre, propone sette diversi percorsi che conducono ai principali luoghi d’interesse, specificando lunghezza del tragitto, pendenza, vicinanza di toilette pubbliche gratuite o a pagamento, raggiungibilità dai parcheggi o dal servizio funivia.

la-maison-buone-notizie-san-marino2

Ogni itinerario è descritto minuziosamente, passo per passo, con precise misurazioni fatte sul posto, affinché ogni singolo individuo possa valutarne e definirne autonomamente il grado di difficoltà, in relazione alle sue possibilità ed esigenze fisiche. Naturalmente, questi risultati si sono raggiunti solo attraverso il coinvolgimento di istituzioni e imprenditori locali; supporto che rimane tuttora fondamentale per ampliare l’offerta già esistente, apportando ulteriori modifiche strutturali, dove possibile (come ad es. l’adeguamento delle camere d’albergo nelle principali strutture ricettive o alla dotazione di appositi scivoli in parcheggi e camminamenti), o fornendo maggiori agevolazioni e fruibilità attraverso la realizzazione di materiale informativo (si pensi ad es. ai menù dei ristoranti del Centro Storico, totalmente riscritti in Braille, per i non vedenti.). Scegliere di essere attenti e di occuparsi concretamente di chi si trova in una condizione disagiata rappresenta il doveroso impegno etico e morale che una comunità dovrebbe sempre alimentare nella coscienza collettiva e, nello stesso tempo,  può offrire opportunità anche in campo economico. Probabilmente non tutti sanno che l’impegno profuso in questa direzione, ha reso San Marino molto conosciuto e rinomato in Italia e all’estero, nell’ambito del turismo accessibile, un settore che rappresenta il 15% del mercato turistico globale, e gli ha fatto guadagnare una menzione d’onore all’interno del progetto Eden (Europe Destinations of ExcelleNce) come destinazione europea d’eccellenza 2013 per il Turismo Accessibile. Inoltre, San Marino è stato scelto come destinazione ideale per eventi quali:

– la finale della Supercoppa giovanile Martin Mancini di basket in carrozzina, dal 2011 ad oggi;
– sempre nel 2013, Gianni Conte ha testato il suo Triride, un piccolo ausilio da applicare in pochissimi secondi alla normale carrozzina manuale trasformandola in una carrozzina motorizzata elettronica. Durante questa prova, Conte ha potuto visitare in completa autonomia il Centro Storico arrivando fino alla Seconda Torre e fornendo lo spunto per qualificare questo territorio, anche in futuro, come area test per supporti analoghi;
– nel 2014, per la seconda volta consecutiva, San Marino sarà una delle tappe della prestigiosa manifestazione del Giro d’Italia di Handbike;
– il 19 e 20 novembre 2014, presso il Centro Congressi, si terrà il PRIMO Convegno Internazionale sul Turismo Accessibile organizzato dall’UNWTO (l’organizzazione mondiale del turismo, parte dell’ONU, che si occupa del coordinamento delle politiche turistiche e promuove lo sviluppo di un turismo responsabile e sostenibile).
Sulla base di queste ottime premesse, siamo convinti che il turismo accessibile non sia soltanto la massima espressione di civiltà, ma rappresenti anche un’indubbia attrattiva, moderna e attuale, per riportare in alto l’immagine del turismo sammarinese nel mondo.

Arte: il linguaggio universale che unisce i popoli.

lifestyle-buone-notizie-san-marino4

Kiyomi Sakaguchi è nata nel 1949 a Nara, in Giappone. Le sue opere sono esposte nel suo Paese d’origine (Tokyo, Nara, Osaka), in Cina e in Europa (Ravenna, Parigi, Dusseldorf, Lussemburgo). Dai primi di Giugno 2014 lavora alla realizzazione di una scultura presso gli Scalpellini Sammarinesi (Daniele Taddei e Massimo Capicchioni) che si sono resi disponibili ad ospitarla. Quest’opera, in marmo di Carrara e bronzo, che sarà infine donata a San Marino, porta con sé il concetto di unione tra due popoli, quello giapponese e quello sammarinese, inteso come superamento dei confini tra le menti dei popoli del mondo. Kiyomi è stata portata a San Marino dall’artista sammarinese Eleonora Mazza, con la quale esporrà delle opere, sculture e dipinti, in una doppia personale dal titolo Erosioni, che si terrà dal 31 Luglio al 15 Agosto di quest’anno presso il Ridotto del Teatro Titano nel centro storico di San Marino, all’interno dello SMIAF – San Marino International Art Festival 2014.
(Entrambe le iniziative sono patrocinate dalla Segreteria Cultura e Istruzione)

 

Sammarinesi DOC

la-maison-buone-notizie-san-marino5


Manuel Poggiali, pilota motociclistico e giocatore di calcio a 5 sammarinese, due volte campione del mondo: nel 2001 in classe 125 e nel 2003 in 250. E’ stato il primo sammarinese ad aver vinto un Gran Premio nel Motomondiale e il primo ad aver vinto un titolo mondiale in tale competizione. Per questa vittoria, al motociclista fu conferita la Medaglia d’oro di prima classe, il massimo riconoscimento della Repubblica di San Marino. Il primo francobollo in Euro emesso dalla Repubblica di San Marino lo raffigurava.

la-maison-buone-notizie-san-marino6

Eugenio Rossi, atleta, ha ottenuto quest’anno un importante successo in Coppa Europa 3 th League con i colori della nazionale sammarinese e dell’AASSE (Associazione Atletica Piccoli Stati d’Europa). Ha festeggiato la medaglia d’oro ed il record sammarinese di salto in alto di 2.24. Oltre ad essere il miglior atleta della storia dell’atletica sammarinese è anche il primo ad avere vinto una gara di Coppa Europa.

Presidenti a San Marino

la-maison-buone-notizie-san-marino7


13 Giugno 2014, visita del Presidente Italiano Giorgio Napolitano nella Repubblica di San Marino. Assieme alla moglie Clio, è stato accolto da Valeria Ciavatta e Luca Beccari (i Capitani Reggenti in carica) e da 21 colpi di cannone, che sono stati sparati al loro arrivo in Piazza della Libertà. Quest’anno si celebra il 75esimo anniversario della convenzione di amicizia e buon vicinato, la madre di tutti gli accordi tra San Marino e l’Italia. Prima di Napolitano, la nostra piccola Repubblica è stata visitata, nel 1990 da Francesco Cossiga, nel 1984 da Sandro Pertini e nel 1965 da Giuseppe Saragat.

 

Il Principe delle Volpi

la-maison-buone-notizie-san-marino8


Il Principe delle Volpi (Prince of Foxes), un film del 1949 tratto dall’omonimo romanzo di Samuel Shellabarger e ambientato in un immaginario Medioevo italiano, fu girato prevalentemente nell’Italia centrale: a Siena con immagini della Sala del Mappamondo del Palazzo Comunale, San Marino, San Gimignano e Monteriggioni. Tyrone Power è stato fotografato durante le riprese sul Monte Titano.

“Buone notizie da San Marino” è un’idea di: TEN Advertising s.r.l. | Repubblica San Marino | www.agenziaten.com


Ringraziamenti:
Consorzio San Marino 2000 | Ufficio di Stato per il Turismo della Repubblica di San Marino | Segreteria Esteri della Repubblica di San Marino | Manuel Poggiali | CONS Comitato Olimpico Nazionale Sammarinese


Barbara Tosi

Direttore La Maison & Lifestyle Magazine.

La Maison e Lifestyle Magazine