Modifica preferenze cookie

Fabio Franchini – Fotografo del mese di Aprile 2016

La-Maison-Lifestyle-Fabio-Franchini-fotografo-del-mese-Enjoy-your-life-New-York-2015LIFESTYLE Magazine presenta il Fotografo del mese

Fabio Franchini nasce a Riccione il 4 marzo 1962. Il suo primo approccio alla fotografia risale alla fine degli anni 70: un amico che lavorava come “scattino” al dancing Florida di Riccione gli chiese di dargli una mano nelle serate estive di punta. Si entusiasmò sin dai primi click e poi volle scoprire anche la magia di ciò che accadeva nella camera oscura costruita artigianalmente, rapito dalle sensazioni di quegli odori pungenti avvolti nella calda luce rossa di una lampadina verniciata. Ricorda ancora con nostalgia la sua vecchia Yashica, inseparabile compagna dei numerosi viaggi in Italia e in Europa. Il bianconero lo affascinava in modo particolare, così come lo affascina ancor oggi, in piena era digitale. Fabio ama sempre la fotografia ma confessa di non possedere una conoscenza profonda dei mezzi informatici; è inoltre convinto che ciò che fa la differenza in uno scatto non è la tecnologia racchiusa in questa o quella fotocamera, bensì il modo di vedere e interpretare la realtà. La tecnologia non è senza tempo e non emoziona, dice. Le nostre creazioni sì.

3 aggettivi per definirti:
Sensibile, scrupoloso, sognatore (troppe s?). Ma sarebbe interessante sapere anche come mi percepiscono gli altri…

Che rapporto cerchi di instaurare con il soggetto che vuoi ritrarre?
Credo che osservazione, comunicazione e comprensione siano i presupposti necessari per far funzionare i rapporti tra le persone. Ciò vale in ogni manifestazione della vita, quindi anche in fotografia. In poche parole: osservo, comunico e poi scatto. Devo però confessare che le emozioni più forti le vivo quasi sempre con gli “scatti rubati”, quelli che, incontrando un viso inconsapevole, riescono ad esaltarne lo sguardo, un sorriso, una ruga, una lacrima. Senza alcuna ostentazione.

Spesso lo scatto fotografico riesce a descrivere una situazione meglio di molte parole. Come cogliere l’attimo giusto?
Sinceramente non lo so.

Quale e quando è l’attimo giusto? E chi decide che sia tale?
Ogni giorno succedono migliaia di cose davanti ai nostri occhi, ma noi vediamo, non osserviamo. Eppure, persino nell’abitudine, tutti i gesti sono sempre diversi, irripetibili. Non è questione di tecniche, né di attrezzature più idonee allo scopo. Basterebbe essere sempre pronti a scattare, a volte invece bisogna saper aspettare, senza farsi prendere dalla frenesia. L’attimo giusto è quello che ciascuno sente vibrare nella luce della propria anima, passando attraverso gli occhi, l’obiettivo e il cuore.


Se sei un Fotografo o un appassionato di Fotografia
“La Maison e Lifestyle” ti offre un’opportunità unica:
diventare il protagonista della nostra nuova rubrica intitolata
“Il fotografo del mese”
Contatta la redazione al numero 0549 960 557
o invia una mail a: lamaison@agenziaten.com
(la pubblicazione è totalmente gratuita)

Redazione

La Prima e Unica Rivista di Casa della Repubblica di San Marino e Circondario.

La Maison e Lifestyle Magazine