Fiori d’Arancio

Quando pensiamo ai fiori d’arancio ci colleghiamo senza dubbio al matrimonio. Un’antica leggenda narra che, in un tempo lontano, una principessa regalò al Re di Spagna una pianta di arancio talmente bella che egli se ne innamorò follemente. Un giorno, un ambasciatore, estasiato dalla bellezza e dal profumo di questa pianta chiese al re di poterne avere un ramoscello. Il re rifiutò categoricamente ma l’ambasciatore non si diede per vinto. Chiese aiuto al giardiniere del re che, di nascosto, prese un ramo dalla pianta e gliela portò. L’ambasciatore, felice, regalò al giardiniere 50 monete d’oro. Il giardiniere, però, non tenne il denaro per sé, ma lo diede in dote alla figlia: questo fu la fortuna della ragazza poiché, a causa della povertà della famiglia, nessuno aveva mai chiesto la sua mano. Il giorno del suo matrimonio, la giovane volle adornare i suoi capelli con un ramoscello di fiori d’arancio poiché proprio a quello doveva la sua felicità. I fiori d’arancio emanano uno dei profumi più particolari che io abbia mai sentito, un profumo che va dal dolce al fresco ma ha anche punte amarognole. Per questo motivo, la profumeria – ma anche la pasticceria e la fitoterapia – hanno attinto a piene mani da questo fiore, tradizionalmente simbolo di fertilità. Ai fiori d’arancio, in particolare quelli della varietà amara, sono attribuite proprietà rilassanti e digestive: possono essere usati, sia per gli adulti che per i bambini, in tisane per problemi di fame nervosa, insonnia, stati di ansia e agitazione, disturbi gastrici e intestinali di origine nervosa. Dalla distillazione dei fiori freschi, invece, si ottiene un olio essenziale molto profumato chiamato Neroly. In aromaterapia il Neroly è usato per il suo effetto rilassante e di aiuto nell’alleviare ansia e depressione. Utile nei traumi emotivi, è un protettivo delle emozioni legate al cuore, si rivolge alle sofferenze emotive del momento presente, ai problemi di amore e sentimenti creando una sensazione di protezione. Pare, inoltre, che rinforzi la creatività, in particolare nei riguardi di musica e letteratura. Esistono anche acque profumate con la sua fragranza che possono essere usate sulla pelle come tonico, in particolare in presenza di rughe e smagliature.

OFFICINA DELLE ERBE
Via Consiglio dei Sessanta, 153 47891 Dogana Repubblica San Marino
Tel. 0549 90.95.46 www.officinaerbe.com
[email protected]

Redazione

La Prima e Unica Rivista di Casa della Repubblica di San Marino e Circondario.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!