In casa di Alessia e Emiliano

“Una casa artistica, per la quale si è creato un arredamento esuberante ed estroso, che definirei eclettico come i suoi proprietari”.
La ristrutturazione completa dell’appartamento, situato al primo piano e sviluppato su una superficie di circa 120 mq, è stata eseguita su una casa bifamiliare risalente agli anni ‘70, in un piccolo centro in provincia di Pesaro.

Dall’ingresso della casa si ha subito l’impressione di essere in un contenitore di cultura e di espressione artistica dei suoi proprietari, infatti una grande libreria fa da sfondo alle pareti dove, di fronte, trova spazio un pianoforte e una chiarina, che Alessia si diletta a suonare. Questi elementi ci introducono ad un ampio “open space” dedicato al soggiorno e al pranzo/cucina.
Elemento centrale della zona giorno è il camino con annesso il porta-legna sapientemente costruito da Emiliano, che si è occupato anche di tanti altri piccoli lavori e montaggio degli stessi. I controsoffitti, assieme alle pareti perimetrali e alle grandi librerie utili come contenitori, sono ben illuminati (MS Plast – Cattolica); questa sensazione è resa ancor più accentuata dal taglio di luce che ne fuoriesce, mettendo in risalto il materiale di rivestimento dei ripiani magistralmente realizzati in vetro extra chiaro, (Vetreria Moderna – Cattolica) creando atmosfera negli ambienti. La luce naturale che entra dai grandi infissi scorrevoli (L’Angolo dei Serramenti – Rimini) illumina naturalmente, per buona parte della giornata, la cucina in stile industrial composta da una grande isola centrale, vero cuore pulsante della casa, attrezzata con tutti i comfort necessari per lavorare ed essere conviviale allo stesso tempo. Un pannello per gli appunti quotidiani di color lavagna, nasconde la capiente dispensa/ripostiglio. Attraversando la porta scorrevole in vetro si accede al disimpegno del reparto notte dove si rispecchia la vena artistica di Alessia, che ha decorato a mano le pareti. Da qui si entra nella stanza da bagno, nella camera padronale con annesso il bagnetto privato e una cabina armadio, nel suo studio professionale.
Il bagno della zona giorno è stato realizzato rispettando la passione per la ceramica tradizionale della proprietà: il mobile con ciotola lavello è posizionato su un piano in legno massello recuperato da vecchie mensole che facevano parte dell’arredo della cameretta di Alessia. Il pavimento, rivestito con gres porcellanato di grande formato dal colore chiaro, è stato posato anche per tutti gli ambienti dell’appartamento (Posatore Bellettini – Gabicce Mare), e crea lo sfondo ideale per le decorazioni ceramiche e il colore utilizzato per rivestire le pareti.
La camera padronale, che ha come fondale una parete attrezzata con nicchie illuminate per dare profondità e contenimento all’ambiente, è arredata in maniera semplice ma molto raffinata, grazie anche alle lampade che scendono dal soffitto ad illuminare i comodini realizzati con legno di recupero dal padre di Alessia.
 Il bagnetto a servizio della stanza è dotato di un’ampia doccia e il suo rivestimento alle pareti è ad effetto legno invecchiato, in contrasto con i sanitari rigorosamente bianchi e la ciotola lavello colorata.
L’ambiente studio, oltre alla bellissima luce naturale che lo attraversa, è stato arredato completamente riutilizzando arredi, oggetti e tendaggi, appartenenti alla storia della casa, cercando di attualizzarli attraverso l’abbinamento dei materiali e dei colori scelti per la ristrutturazione, per la quale ci sono voluti alcuni mesi e tanta maestria da parte della ditta incaricata (Impresa edile Domenicucci – Montecchio di Pesaro). Creare contrasti armonici non è semplice, l’effetto finale dipende dalla sensibilità, dalla classe e dalla fantasia del professionista che ha una visione d’insieme e, non ultimo, dal vissuto e dalla vena artistica, come in questo caso, delle persone che vivono la casa e che solo loro possono dare.
La disposizione degli spazi interni è stato pensato in modo tale da non appesantire eccessivamente i volumi: sia per le pareti che per i pavimenti, i colori neutri e le tonalità chiare fungono da contenitore, facilmente adattabile ad un arredo versatile. Nel suo essere eclettica, l’abitazione riesce a risultare estremamente confortevole, ma non solo, l’eleganza di alcuni accorgimenti mette in risalto la cura e le qualità che contraddistinguono l’intero progetto. Libertà e buon gusto, queste sono le due caratteristiche peculiari dello stile eclettico.

 

Studio Interior Designer
Pierpaolo Saioni Interior Designer
Daniele Zavagnini Architetto

 

I partner di questo numero de “LA MAISON” che hanno partecipato alla realizzazione di “In casa di Alessia ed Emiliano”

Costruzione
IMPRESA EDILE DOMENICUCCI

Controsoffitti e librerie in cartongesso
MS PLAST

Posatura piastrelle
BELLETTINI PIASTRELLISTI

Ripiani in vetro su librerie
VETRERIA MODERNA

Serramenti
L’ANGOLO DEI SERRAMENTI

Redazione

La Prima e Unica Rivista di Casa della Repubblica di San Marino e Circondario.

La Maison e Lifestyle Magazine