In Casa di Rosa e Alessandro

Quando si  vuole una casa da vivere… o meglio una casa PER vivere.. per ritagliarsi qualche istante di raccolto relax familiare nella giostra incessante del quotidiano, ecco una casa essenziale e sobriamente elegante, dove Luciana Urbinati, arredatrice di Biagetti Arredamenti a Santarcangelo, ci ha aiutati a trovare un posto per ogni cosa… in cui l’ordine, dopo lunghissima attesa,  finalmente regni magico e sovrano come nei sogni… ecco la casa di Alessandro, Rosa e della piccola Laura. Ed ecco il bel soggiorno, caldo del biondo cabreuva a terra e limitato, al di là dell’ampia porta finestra, dalla siepe della terrazza. Qui la luce è protagonista: piove attraverso i morbidi tendaggi di seta operata, gioca sull’ampio divano, sottolinea il laccato e linearissimo mobile pensile e si riverbera sulle alte porte a specchio, volute per nascondere la vestiere e un piccolo studio. Ecco, dunque, un ambiente accogliente e confortevole, un ampio spazio dove troneggia la cucina, con la sua geometria nitida, fatta di toni lucidi di crema e grigio autunno, con un vasto piano penisola in okite. Accanto vi si staglia il rovere wenge’ del tavolo con le sedie in pelle, che è sovrastato dal lampadario a luce diretta: è questo il cuore della casa, dove si fanno i compiti di scuola e ci si ritrova a cena, dopo lunghe giornate.Di fronte che fa da contrasto, Luciana ha pensato ad una parete trattata con effetto metallizzato nei colori caldi delle terre africane, dove sono state posizionate delle applique di Venini.Anche il camino, su disegno, è stato trattato con gli stessi effetti, ma con colori più tenui dei grigi e dei rosa.Un piccolo disimpegno porta dalla cucina al bagno, anch’esso spartano nelle linee, lenite soltanto dai toni pastosi e melange della pietra naturale.La zona notte è tutta sul piano mansardato, gli armadi a specchio brunito sono il tocco magico che dà un’ampiezza falsa e assai riposante a tutta la mansarda: ancora la luce qui ridonda un po’ dovunque e fa risaltare le travi in legno verniciate in bianco gesso. Il letto matrimoniale è di cuoio scuro e campeggia in questa prospettiva allargata. Si entra, poi, nel bagno come in una piccola alcova in pietra. E la stupenda cameretta della bambina, bianca e rosa, è stata pensata come un mondo a parte, per i giochi segreti del “gran regno dell’infanzia”, con il letto a castello – voluto a tutti i costi per ospitare le amichette e piccolissimi pigiama party – e con un’ampia libreria, che raccoglie i piccoli, primi e indimenticabili  libri letti.

 

 

Arredamento Sala, cucina, studio, camere, disimpegno piano mansardato, tendaggi, vetrate artistiche, luci interne: Alvaro Biagetti Arredamenti Viale Mazzini, 16 – Santarcangelo di Romagna (RN)

Redazione

La Prima e Unica Rivista di Casa della Repubblica di San Marino e Circondario.

La Maison e Lifestyle Magazine