In Casa di Sonia e Luca

Luminosa, moderna, ardita, la casa di Sonia e Luca è forse uno degli incontri più riusciti tra una passione per i casolari tradizionali e la bellezza un po’ algida della modernità. Atmosfera garantita e spazi che si lanciano in verticale, per un’abitazione tutta da vivere.

Luca e Sonia hanno le idee chiare, molto. Da sempre appassionati di stile rustico e di vecchi casolari, quando arriva il momento di cambiare casa decidono, però, di costruirne uno nuovo, da zero, in modo da poter coniugare questa passione con un design più contemporaneo. Nasce così la loro nuova casa, con un’estetica che richiama il classico rustico ma che si distacca per creare qualcosa di nuovo, come la scelta, azzeccatissima, di non fare due piani, ma di lasciare spazio ai soffitti alti, tranne alcuni punti con un piano ammezzato. La bellezza si crea proprio sui contrasti di stile, grazie all’inserimento di elementi moderni accanto ad arredi e finiture rustiche, con pezzi di design ritrovati e con un illuminazione scenografica nasce uno stile senza tempo ma contemporaneo ed estremamente personale.

Girando tra i vari ambienti, si possono scorgere elementi di grande pregio, messi insieme a formare un ambiente molto personale. Sul portone d’ingresso, realizzato su disegno in legno di rovere a doghe orizzontali, spicca la maniglia artigianale in ferro battuto realizzata in esclusiva. L’ingresso si apre su un grande ambiente. A destra accanto alla porta, una grande finestra si affaccia sul portico esterno. Su un livello rialzato, pavimentato di tavelle antiche, è stato realizzato un capiente guardaroba a tutta altezza che scompare dietro ad ante di falegnameria verniciate a pennello bianco gesso.

Il vero pezzo forte di tutto l’ambiente è il tetto a vista in legno, vestito di bianco, che non incombe ma domina la scena e conferisce una luce e una verticalità che rende maestoso lo spazio giorno, esaltato ancor più dalle pareti trattate a calce su intonachino per il quale è stato scelto un colore tortora che ricorda il tono della terra bruciata dal sole.
Il soffitto diventa anche elemento portante della luce, dato che le travi accolgono i faretti alogeni di Viabizzuno, con finitura ottone brunito, dai quali scaturisce tutta la luce scenografica e punti forme sulla zona giorno.

Il pavimento è bianco come il tetto, in ceramica e, insieme, le due superfici donano una gran freschezza di stile e luce all’ambiente, “riscaldato” da toni naturali e dalle superfici materiche, e gli arredi rustici che sono la passione dei proprietari. Il tavolo da pranzo, realizzato su progetto, in ferro con piano in tavole di larice invecchiate, spazzolate e trattate con pigmento bianco, è l’esempio perfetto del contrasto che definisce l’atmosfera della casa. Il ferro grezzo ha una struttura moderna, minimale, che contrasta e al tempo stesso risalta il candore e la matericità della superficie morbida delle tavole antiche. L’oggetto è una miscela di stili che si trasforma in armonia di forma. L’accostamento con le sedie vintage, recuperate e colorate nelle declinazioni del viola, glicine, fino al bianco, dona un’ulteriore e indiscutibile carattere, definendo un dettaglio di stile personale e unico.

Molto suggestivo e coloratissimo, il piccolo bagno giorno è caratterizzato dalla vista frontale sul piano lavabo in vetro trasparente con rubinetto a fonte cascata. Molta vivacità viene conferita dalle pareti a mosaico di ceramica del pianolavabo e del piatto doccia e le piastrelle.

La cucina nello spazio living è nascosta da un muro ribassato e si scopre solo avanzando nel percorso. Il muro diventa quinta e piano snack ed è sovrastato da una tavola di segheria, un particolare top in legno in un pezzo unico, tagliato ad alto spessore. Dal soffitto scendono elementi illuminanti di Catellani e Smith caratterizzati dal flessibile modellabile porta lampada in ottone, che danno luce e richiamano l’attenzione sull’importante piano e non solo. La cucina in muratura ha uno stile decisamente rustico. Recuperata dall’abitazione precedente è stata rinnovata nella disposizione e nel top in mosaico di marmo che le dona freschezza e nuova vita. Accanto alla cucina il tavolo per la colazione in perfetto stile con la cucina stessa.

Accanto alla zona notte sale la scala che accede alla mansarda, spazio studio e camera ospiti. La scala è un elemento architettonico di forte impatto, rivestita in tavelle a contrasto con il bianco pavimento della casa, ancor più enfatizzata dalla luce. Sulle pedate sono stati incassati i faretti che dirigono la luce verso l’alto e che donano all’elemento una potente forza scenografica.

La camera è stata concepita come area riservata. Una vera e propria suite matrimoniale. Una casa nella casa con stanza armadio, guardaroba sottoscala e bagno con vista sulla camera. Si accede attraverso una porta a doppio battente realizzata in falegnameria su progetto che riporta alla memoria le vecchie porte di campagna, caratterizzata dalle chiusure a marletta in ferro battuto come le maniglie e dipinta a pennello bianca gesso. Qui il soffitto è ribassato, accogliente e rende l’ambiente più intimo e caldo. Un percorso di luci incassate a soffitto accompagna alla camera.  A destra ci si lascia la stanza armadio guardaroba e a sinistra ci si trova nella camera, caratterizzata dalla parete di fondo che fa da testata al letto, in mattoni vecchi faccia a vista e illuminata da faretti incassati nel pavimento.

Sulla camera si apre la scenografica vista sul bagno: nascosta solo da una “quinta” parziale, il bagno lascia intravvedere la piana lavabo in mosaico di vetro e la vasca incassata. La doccia è nascosta da un ulteriore “quinta” parete verticale che separa anche i sanitari.
Uno spazio nuovo, insomma, un incontro riuscito di rustico e moderno, di comfort e design, di grandi ambienti e intimità. Uno spazio nato dalla passione di Sonia e Luca e dalla grande professionalità dello studio Inedita di San Marino, che ha coordinato tutti i lavori.


(Gli inserzionisti di questo numero di “La Maison” che hanno partecipato alla realizzazione di “In Casa di… Sonia e Luca”).

Rivestimenti Bagni, Sanitari, Rubinetterie, Tendaggi, Tavolo Soggiorno, Piano cucina in mosaico: Materica Home
Via Consiglio dei Sessanta, 127 – Dogana (Rep. San Marino)

Illuminazione Esterna e Interna: Pianeta Luce
Via IV Giugno, 39/a-c – Serravalle (Rep. San Marino)

Redazione

La Prima e Unica Rivista di Casa della Repubblica di San Marino e Circondario.

La Maison e Lifestyle Magazine