Modifica preferenze cookie

Intervista a Erica Faetanini di Vanities

Erica Faetanini. Ad ogni donna la sua scarpa

Erica ha trasformato la sua passione in lavoro. Non solo vende scarpe, tutte made in Italy e di alta qualità, ma le crea, ricercando materiali e accessori. Un modo per dare spazio alla sua fantasia e accontentare ogni desiderio delle sue clienti. Che sono sempre più numerose.

Quando una passione, comune a molte donne, diventa un lavoro, anche la routine di ogni giorno diventa divertente ed emozionante. Erica Faetanini, vivace e intraprendente ragazza di 23 anni ha trasformato il suo sogno in realtà. Il suo sogno si chiama Vanities, un negozio di scarpe ed accessori aperto nel marzo scorso a Murata e che già s’è ritagliato una clientela affezionata. Ad Erica mancano due esami per laurearsi in Economia e Management, ma ora la sua attenzione è tutta per ballerine e décolleté. “Le scarpe sono state da sempre la mia passione – spiega – così, quando ho avuto l’opportunità, ho deciso di aprire un negozio quassù a Murata, dove un negozio del genere mancava. Solo scarpe, borse e qualche accessorio. Tutta merce esclusivamente italiana, di aziende che lavorano e producono in Italia”.
Tra gli scaffali però ci sono anche scarpe del tutto originali.
“Oltre alle scarpe, un’altra delle mie passioni è il disegno. Così per gioco ho cominciato a disegnare qualche scarpa e, appoggiandomi a un paio di calzaturifici di Savignano sul Rubicone e Longiano, ho iniziato a metterle in vendita. Gli accessori, come le pietre o ciondoli per decorare le scarpe, li faccio fare appositamente da una ditta marchigiana. Adesso cerco di proporre molte delle mie creazioni oltre ai prodotti che mi arrivano dalle aziende”.
Le clienti apprezzano?
“Sì, molte clienti vengono appositamente. Mi sono fatta conoscere attraverso Facebook, ma soprattutto attraverso il passaparola. Piace l’idea che posso creare per loro delle scarpe adatte per le loro esigenze o personalizzarle a loro gusto. E poi spesso posso confezionare anche borse, in particolare pochette, da abbinare alle calzature. Ho tantissime richieste per i matrimoni”.
La richiesta più bizzarra ricevuta in questi mesi?
“Molte chiedono tacchi interamente in Swarovski o simili, ma la volta in cui sono rimasta davvero a bocca aperta è stata quando una cliente è entrata in negozio e mi ha lasciato assoluta carta bianca. Ha visto le scarpe che avevo creato e mi ha semplicemente detto: fammene un paio come vuoi tu. Unica indicazione la zeppa, di colore nero. E ovviamente il numero…”.
Archiviata la stagione dei saldi, è ora di pensare all’autunno.
“Mi sono già messa al lavoro sulle ballerine, che è il modello di scarpa con cui ho iniziato a mettermi in gioco in prima persona. Ce ne sono di tutti i tipi e di tutti i colori”.
Oltre alle scarpe “firmate” da Erica, sugli scaffali di Vanities, si possono trovare i modelli di Peperosa dedicati in particolare alle più giovani, di Chon e di ZeroDB. C’è un angolo anche per gli uomini con D’Acquasparta e le sue Sneakers.”

Per info: Vanities
Via del Serrone, 76 – Murata – Repubblica San Marino
Tel. 0549 990474 – info@vanities.sm

 

Redazione

La Prima e Unica Rivista di Casa della Repubblica di San Marino e Circondario.

La Maison e Lifestyle Magazine