La palestra della felicità. Annamaria Dumbrek e Alan Stocco

Annamaria e Alan sono i titolari di un Centro Fitness di Rimini, che porta le loro iniziali. Coppia in amore e nel lavoro, sono convolati a nozze il 21 giugno 2019, dopo una lunga convivenza, due figli e un’attività da gestire assieme. Lei, croata frizzante e chiacchierona con un passato da cantante e ballerina, lui italiano timido e taciturno: due personalità agli antipodi che hanno trovato il modo di stare assieme e amarsi l’un l’altro proprio perché così diversi. Energia, entusiasmo e felicità caratterizzano la loro vita e l’intervista che ci hanno rilasciato.

Cosa hai pensato la prima volta che l’hai visto/a?
Anna – Ah, però… Che bel ragazzo!
Alan – Wow, che bella donna!

In quale momento hai capito che era la persona che volevi sposare?
Anna – Quando me l’ha chiesto. Io mi sentivo già sua moglie ma nel momento in cui mi ha fatto la proposta, ho capito quanto fosse importante anche per me.
Alan – Dopo la nascita di nostra figlia, per la mamma che si è dimostrata d’essere. Quest’aspetto per me è sempre stato fondamentale… Poi, per farle la proposta, ho coinvolto entrambi i nostri figli: li ho portati tutti in un agriturismo e, mentre il bimbo copriva gli occhi alla mamma, la bimba portava l’anello.
Da 1 a 10, che voto si merita nelle faccende domestiche?
Anna – Ah ah ah, 3! Però fa lui la lavastoviglie, quindi sto zitta.
Alan – 4. Diciamo che ha ampi margini di miglioramento.

Chi cucina meglio?
Anna – Decisamente io. Lui non sa fare nemmeno le uova! (ride)
Alan – Assolutamente lei. Davvero brava, qualsiasi pietanza faccia.

Chi dimentica le date importanti?
Anna – Lui! Meglio non approfondire!
Alan – Io…, purtroppo ho dimenticato un anniversario. Una colpa imperdonabile che mi porterò fino alla tomba.

Chi è più geloso?
Anna – Entrambi. Ma quanto basta.
Alan – Diciamo che siamo entrambi gelosi al punto giusto: quella gelosia che lascia capire che ci tieni senza diventare asfissiante e possessivo.

Chi è più preciso?
Anna – Lui, ma io sono super ordinata nel mio disordine! Guai se uno mi sposta una cosa!
Alan – Io sono più preciso mentre lei è particolarmente disordinata, anche se nel suo casino trova sempre tutto.

Chi chiacchiera di più?
Anna – Io sono una chiacchierona ma non con lui. Non c’è terreno fertile…
Alan – Sì, io sono più taciturno, introspettivo. Lei è calorosa nel suo frastuono, nella sua contagiosa carica positiva.

Chi si addormenta per primo?
Anna – Nel 90% delle volte lui si addormenta mentre mi sta ancora parlando. Senza rendersene conto!
Alan – Dipende da chi è più stanco. Direi 50 e 50.

Chi è più testardo?
Anna – Alan è anni luce più testardo di me! Non ammette di aver torto nemmeno davanti a Wikipedia!
Alan – Guarda…, di solito gliela do vinta per sfinimento.

Chi passa più tempo davanti allo specchio?
Anna – È una bella battaglia questa! Per essere un uomo, bisogna dire che ci dà dentro di brutto: devo litigare per lo specchio in bagno!
Alan – Siamo entrambi narcisisti, ma il suo specchio nel nostro bagno è inavvicinabile. Direi lei!

Cosa non cambieresti mai dell’altro?
Anna – La sua timidezza, la dedizione che ha per i figli, la sua voglia di girare il mondo, i suoi occhi…
Alan – La sua voglia di vita e di vivere, la priorità che riserva alla famiglia, il suo essere una donna attraente ma con un grande intelletto e la sua curiosità per il mondo.

Qual è la vostra canzone?
Anna – Ne abbiamo più di una: Someone like you di Adele, Resistance dei Muse, Titanium di Sia.
Alan – Sì, esatto. Sono artisti che agli inizi del nostro rapporto sono stati significativi perché sembrava cantassero di noi.

Il viaggio insieme più bello?
Anna – Abbiamo viaggiato in tutto il mondo ma il viaggio più bello fatto insieme è sicuramente quello in Madagascar.
Alan – Istanbul, la prima volta in cui abbiamo potuto conoscerci h24, Zanzibar perché è stata la prima vacanza con tutta la famiglia e Madagascar per quello che di meraviglioso può regalarti questo paradiso selvaggio.

Cosa ci raccontate del matrimonio?
Anna e Alan – Il giorno del matrimonio è stato bellissimo e, fino a un certo punto, anche piuttosto tranquillo… Almeno finché non abbiamo rischiato di rimanere senza torta nuziale né buffet di dolci perché il furgoncino che li trasportava ha avuto un incidente. A questo proposito, vogliamo approfittare della vostra rivista per ringraziare pubblicamente Rinaldini, nostro carissimo amico, che ce ne ha omaggiato e che, anche in quest’occasione, si è distinto per la sua professionalità adoperandosi per recuperare il carico e farcelo consegnare in tempo. Vedendo le foto dell’incidente, ancora non sappiamo come abbia potuto rimediare ai danni subiti soprattutto dalla torta che, nonostante l’inconveniente, era splendida e buonissima.

 

Le attività che gli sposi hanno scelto per:

Agenzia Viaggi
A TUTTA RANDA
Servizio fotografico
ELISABETTA ACQUAVIVA
Concept e Copywriter
TEN ADVERTISING


Per scoprire altri matrimoni, clicca qui!

Redazione

La Prima e Unica Rivista di Casa della Repubblica di San Marino e Circondario.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!