La Porta che vorrei

Chi pensa ad una porta pensa subito ad una porta in legno, in massello o finto massello, liscia o pantografata, laccata o naturale ma comunque sempre ad una porta in legno.

Perché il legno ci appartiene, come elemento primario della nostra vita. La lavorazione del legno è arte e Cofas da quarant’anni ha fatto del proprio lavoro un’arte. Cofas produce porte lavorando il legno artigianalmente ma con l’aiuto delle moderne tecnologie per un risultato garantito nel tempo. Le porte Cofas sono costruite con materiali attentamente selezionati che vengono lasciati essiccare all’interno della propria struttura. La conoscenza delle essenze, la provenienza, la giusta essicazione sono elementi fondamentali per la qualità del prodotto. Oggi l’industria della trasformazione del legno ha immesso sul mercato surrogati e derivati di questo nobile materiale che ne hanno svilito e appiattito i pregi. Le lavorazioni con macchine a controllo numerico hanno globalizzato lo standard di qualità, facendo perdere quell’unicità del prodotto in legno. Cofas invece è riuscita a dosare sapientemente artigianalità e industria, creando una gamma minima di porte classiche e contemporanee, puntando sempre di più sulla personalizzazione in base alle richieste del cliente. E’ possibile, infatti, inviare in azienda uno schizzo, un disegno, o una semplice richiesta allo staff di progettisti che provvedono poi a realizzare quanto richiesto, oppure a disegnare per il cliente una porta in base alle specifiche indicate.
Questo vuol dire poter contare sull’esclusività ma anche, più semplicemente, poter avere porte su misura in base alle problematiche di una stanza, di una volta, di un soffitto.
Può anche voler dire osare, tanto che la dimensione usuale di una porta è cm 210, Cofas ha già in gamma alcune porte alte cm 240 ma, proprio per come è strutturata, queste misure possono essere le più strane… anche cm 270 e oltre! Cofas ha pensato anche di offrire elementi aggiuntivi alle porte: le boiserie in legno, classiche per case importanti e ville, contemporanee per le moderne abitazioni che non vogliono rinunciare al calore del legno anche a parete senza per questo trasformarsi in baita di montagna! Difficile trovare oggi sul mercato una realtà così flessibile. Certo sarebbe stato più semplice gestire una produzione seriale, ma l’anima artigianale di Cofas non poteva essere disattesa. E così l’azienda ha deciso di puntare proprio sulla produzione non di serie, potenziando il reparto produttivo e progettuale, creando una nuova sala mostra per poter accogliere clienti e progettisti. Una nuova sfida che si accompagna ad una nuova immagine: una rivisitazione del logo che si presenta accompagnato dalla dicitura “la porta che vorrei”, proprio a esprimere il valore fondamentale dell’azienda: Cofas realizza i tuoi progetti, trasforma le tue idee in un prodotto. E’ in fase di realizzazione anche il nuovo catalogo e una serie di cartoline che il cliente può prendere durante la visita in sala mostra per avere un ricordo visivo su cui ragionare poi a casa.

Cofas si mette in gioco, si apre al mondo, al di fuori dei confini territoriali in cui ha sempre lavorato, convinta di avere le carte in regola per competere con i grandi.
Per info: Cofas s.a.
[email protected] – www.cofas-sa.com

Redazione

La Prima e Unica Rivista di Casa della Repubblica di San Marino e Circondario.

La Maison e Lifestyle Magazine