Regali di nozze: cosa dice il bon ton – Cose da NON fare

Regali di nozze.

Quello che gli sposi NON dovrebbero fare.

1. Meglio evitare di allegare alla partecipazione, il bigliettino con l’indicazione del negozio in cui è stata stilata la lista nozze. Può risultare di cattivo gusto. Saranno gli invitati ad informarsi, chiedendo ai genitori degli sposi.
2. Non è appropriato creare un conto su cui gli invitati possano effettuare versamenti. Nel caso di donazioni in denaro, la classica busta da consegnare personalmente, rimane l’opzione più elegante.
3. Se gli sposi hanno optato per affidare la lista a un’agenzia di viaggi, devono evitare di farsi dire l’esatto importo versato da ciascun invitato.
4. Quando la lista nozze viene stilata in un negozio di casalinghi, gli sposi devono preoccuparsi di sapere fin dall’inizio se dovranno acquistare la parte della lista che non verrà regalata.

Quello che gli invitati NON dovrebbero fare.

1. Il costo del regalo deve almeno coprire quello del pranzo che gli sposi offrono. Altrimenti, che regalo è?
2. Evitare di regalare qualcosa che non si trova nella lista di nozze, in modo che la coppia non si ritrovi con oggetti doppi (a volte perfino quadrupli!) o in uno stile che sia in netto contrasto col resto della casa.
3. Se alcuni articoli sono stati acquistati per metà da altri invitati (come ad esempio nel caso di un servizio di piatti), invece di scegliere qualcosa di diverso, sarebbe preferibile completare il regalo con la sua parte mancante.

Autore

Redazione
Redazione
La Prima e Unica Rivista di Casa della Repubblica di San Marino e Circondario.
Redazione

La Prima e Unica Rivista di Casa della Repubblica di San Marino e Circondario.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!