Rhodiola Rosea un aiuto contro la stanchezza e non solo…

La Rhodiola, pianta appartenente alla famiglia delle Crassulacee – conosciute dai più come piante grasse, è da tempo immemore utilizzata dalle popolazioni della Russia e della Siberia come aiuto in caso di stanchezza e svogliatezza sia fisica che psicologica.

E’ stata per questo studiata a fondo dagli scienziati ed i risultati sono molto interessanti: è stato visto infatti che, oltre alle sue capacità energetiche, agisce in maniera efficace nei confronti dell’ansia, dello stress e nei casi di calo dell’umore. Contiene infatti delle sostanze precursori della serotonina, il cosiddetto “ormone del buonumore”, e permette di vedere il mondo sotto una luce più “rosea”. Ma non è finita qui, è stato osservato anche che è in grado di diminuire efficacemente la tanto fastidiosa “fame nervosa” attenuando nel contempo il nervosismo e lo stress emotivo che spesso si accompagnano a questo disturbo. Per questa ragione è spesso indicata come supporto che accompagna le diete ipocaloriche. Anche gli studenti ne possono beneficiare: in seguito al suo utilizzo è stato visto un miglioramento della concentrazione, dell’apprendimento e della memoria, proprietà utile allo studente stanco e in momenti di particolare impegno mentale, ma importante per qualsiasi persona e ad ogni età. Non ultimo è la sua utilità nello sport: il suo uso permette infatti un miglioramento della resistenza alla fatica, sportiva e non, elemento non trascurabile in caso di allenamento intenso o, semplicemente, nella vita di tutti i giorni.

 

Redazione

La Prima e Unica Rivista di Casa della Repubblica di San Marino e Circondario.

La Maison e Lifestyle Magazine