Rimodernare un vecchio appartamento – La casa di Manu

Il racconto di un intervento d’arredo di interni per risolvere problemi di spazio e rimodernare.

Via il vecchio corridoio
Come spesso accade nelle case di un po’ di tempo fa, ci troviamo con uno spazio ampio dedicato al corridoio che risulta mal sfruttato. Inoltre, entrando, non si può godere della vista dell’ambiente giorno, ma ci si ritrova in uno spazio senza funzione particolare, se non quella di disimpegno, dove spesso l’arredo si riduce a qualche mobiletto tristemente appoggiato alle pareti. La casa di Manu presentava questa caratteristica e la prima scelta è stata quella di demolire il muro di divisione cucina-corridoio, così da sfruttare e vivere appieno uno spazio fino a quel momento praticamente inutilizzato.

La nuova zona pranzo
L’utilizzo dello spazio del corridoio ci ha aperto una grande possibilità: quella di avere una vera zona pranzo esterna alla cucina. Una vera e propria zona tavolo separata, luogo ideale per ricevere ospiti. Prima il tavolo da pranzo era in cucina e i pasti si preparavano e si consumavano nello stesso ambiente, oggi il tavolo ha un suo spazio dedicato che continua però a comunicare con la cucina grazie al ritmo delle quinte verticali di separazione.

Le quinte
Gli elementi verticali che, come frammenti di muro, separano nuova zona tavolo dalla zona cucina, creano un effetto vedo/non vedo che in parte nasconde, in parte lascia intravvedere la cucina. L’ambiente è unico e le quinte separano ma non chiudono i due spazi.

Separato quando serve
Le quinte si completano con un sistema di pannelli – porte scorrevoli, alte da cielo a terra che, come muri movibili, possono creare la possibilità di chiudere la cucina a tutti gli effetti, ma spariscono aderendo completamente ai muri quando non serve. I vetri fissi da/tra le quinte completano la chiusura.

La grande cucina
La cucina non ha perso nulla della sua capienza, anzi la nuova distribuzione con il percorso d’ingresso allo spazio accoglie una lunga fila di capienti colonne che accolgono anche il frigo e il forno e che offrono un’elegante prospettiva verso la zona fuochi. Lo spostamento del lavabo sotto la finestra, ha aumentato la dimensione in lunghezza del piano di lavoro. Lo spazio è stato razionalizzato al massimo e la cucina ha addirittura aumentato il contenimento e i piani di lavoro.

Nuova atmosfera
A terra un gres effetto legno rovere sbiancato che coniuga la praticità, esigenza primaria in un luogo come la cucina, all’eleganza e alla cura estetica che deve avere una zona giorno che si rispetti.

Redazione

La Prima e Unica Rivista di Casa della Repubblica di San Marino e Circondario.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!