San Marino che produce: Pi.Pa. Innovatori per tradizione

Nel 2019 Pi.Pa. S.r.l. ha festeggiato i cinquant’anni di attività. L’ha fatto regalandosi uno showroom completamente ristrutturato e un restyling dell’identità aziendale, corredato da una campagna pubblicitaria.
“Ci sembrava il miglior modo per festeggiare”. – Ci spiega Mirko Zanotti che, insieme a papà Maurizio e alla sorella Sara, porta avanti quest’attività dall’impronta tipicamente e felicemente familiare.
“Il rinnovato spazio espositivo, per il quale abbiamo utilizzato anche materiali come resine di nuova concezione, – continua Mirko – ci permette di accogliere la nostra clientela in un ambiente che esalta i pregi dei nostri prodotti, con un grande vantaggio per lo stesso compratore che può giudicare meglio pavimenti, rivestimenti, arredi e quant’altro. Insomma, facendo un regalo a noi stessi, in realtà abbiamo voluto farlo anche al nostro pubblico”.

 

 

Sensibilità e orientamento al cliente, sono da sempre le caratteristiche distintive di Pi.Pa. S.r.l. Da quando Pietro Zanotti, il nonno di Mirko, tornò a San Marino dagli Usa alla fine del 1968 e decise di aprire la società all’inizio dell’anno seguente. “In America il nonno lavorava nel settore delle finiture interne – racconta Mirko – e decise di portare la sua professionalità nella terra natia. Assieme al nipote Gasperoni Alfredo, fu il primo a montare il parquet in Repubblica. Poi allargò il suo raggio d’azione anche ad altri ambiti come le moquette (molto in voga negli anni Settanta), i rivestimenti e i pavimenti.
Ecco…, a proposito dell’attenzione verso il cliente, in quei primi anni il nonno costruiva mobili da bagno, in legno su misura, per chi lo desiderasse e volesse completare l’arredo con qualcosa di unico. Una tradizione che da qualche tempo abbiamo ripreso. Oggi possiamo fornire un bagno “chiavi in mano”: dalle piastrelle, alla rubinetteria fino agli arredi. Anzi, di più: attualmente siamo in grado di progettare gli spazi della zona bagno in 3D.
Ciò significa che il cliente può vedere quello che acquista già “virtualmente montato”. Un’opportunità che speriamo di poter offrire anche per gli altri ambienti della casa già nei prossimi mesi”. E, come consuetudine, i marchi che Pi.Pa. utilizza sono i più affidabili sul mercato: “Cielo” e “Globo” per quel che riguarda l’arredo bagno e “Fantini” per la rubinetteria.

 

 

“Nel corso degli anni – sottolinea Mirko – se c’è qualcosa che ci ha differenziato dalla concorrenza è stato proprio questo: la capacità di fornire consulenza e progettazione per seguire passo, passo le esigenze dei nostri acquirenti. Ci piace “coccolare” il nostro pubblico e far sì che si senta sempre tranquillo: dal momento nel quale sceglie, fino alla messa a dimora del materiale.

Questa attenzione ha fatto sì che alcuni clienti ci seguano da generazioni.

Non è raro che le persone ci dicano: “Sapete che anche mio babbo e mio nonno si sono serviti da voi?”. É una bella soddisfazione, mi creda. Perché fa capire a noi tutti che stiamo facendo bene e che, soprattutto, sappiamo interpretare il mercato e i suoi cambiamenti. Merito anche dei nostri fornitori storici, chiaramente. Dell’arredo bagno e delle rubinetterie abbiamo detto ma non possiamo non citare “Ceramica Sant’Agostino” e “Mutina Ceramiche”, leader italiano nelle piastrelle di qualità e nel design, e “Cadorin”, l’azienda trevigiana che produce i migliori parquet in legno di tutta la Penisola”.

 

 

“Last, but non least”, questa propensione alla progettazione, la lunga esperienza sul campo e la competenza nel giudicare i materiali, hanno portato Pi.Pa. S.r.l. a essere un punto di riferimento per numerosi studi di architettura e design, sia a San Marino che in Italia, ai quali fornisce consulenza e supporto.

Un’ulteriore testimonianza della serietà e della professionalità di questa azienda.

di F. Semprini
ph: S. M. Fiorani

 

 

Autore

Redazione
Redazione
La Prima e Unica Rivista di Casa della Repubblica di San Marino e Circondario.
Redazione

La Prima e Unica Rivista di Casa della Repubblica di San Marino e Circondario.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!