Sì, lo voglio! Il matrimonio di Federica Giosuè e Matteo Vitaioli – Luglio 2021

Iniziamo un po’ a parlare di voi… quando e come vi siete conosciuti?
“Ci siamo conosciuti sei anni fa, era inizio agosto del 2015. Il nostro è stato un incontro casuale, non premeditato. Ci siamo trovati – entrambi con animo non troppo festaiolo – alla Villa delle Rose, noto locale della riviera. Per chi ci conosce bene, sa che non siamo soliti frequentare discoteche o locali. Quella sera eravamo lì con amici e ci siamo imbattuti l’uno nell’altra. Abbiamo fatto le 5 del mattino a chiacchierare su un divanetto e da lì, non abbiamo mai smesso di farlo. Abbiamo iniziato una storia a distanza: io sono di Bologna e Matteo è di San Marino. Inizialmente ci separavano circa 120 km di distanza, ma abbiamo affrontato e superato quest’ostacolo. I primi anni ci dividevamo tra Pianoro, un piccolo paese della provincia di Bologna e la Repubblica di San Marino. Ho portato a termine gli studi a inizio 2018, poi finalmente mi sono trasferita stabilmente in Romagna, la mia seconda casa”.

Quando avete deciso di sposarvi? E chi ha fatto la proposta e come?
“Matteo è sempre stato il più romantico della coppia, quello più sognatore mentre io sono quella con i piedi per terra.
L’estate scorsa ha deciso di chiedermi di sposarlo in Sardegna, nel mio posto del cuore, una calda sera di giugno. Aveva pensato a tutto, portandosi l’anello in valigia (senza che scoprissi nulla), acquistato per l’occasione presso la Gioielleria Ciacci di San Marino. È stato un momento emozionante!”.

Quali sono stati i primi passi che avete fatto per iniziare a organizzare il vostro sogno?
“Tornati da quella vacanza, abbiamo deciso di iniziare a progettare il nostro giorno, affidandoci a una professionista: Alessia Gennari. Eravamo in anticipo, ma le lunghe chiacchierate fatte con la nostra Wedding Planner hanno fatto sì che quello che avevamo in mente, prendesse piano piano la forma desiderata. Alessia ci ha supportato e aiutato a 360 gradi nell’organizzazione, nella scelta dei fornitori, del tema e dello stile del nostro matrimonio”.

Che tipo di matrimonio avete sempre sognato? Quale stile avete scelto?
“Appena arrivati alla Fragola De Bosch a Gambettola, io e Matteo ci siamo guardarti e, senza dirci nulla, abbiamo subito capito che quella sarebbe stata la location perfetta per quello che avevamo in mente: cura dei dettagli e unicità. Anche per quanto riguarda la scelta del catering siamo stati concordi fin dall’inizio: abbiamo incontrato il Sig. Mosè, responsabile del Catering Pasticceria Garden di Morciano di Romagna, che ci ha subito fatti sentire a nostro agio, ascoltando le nostre richieste e accontentandoci in ogni modo possibile. Il giorno dell’evento qualità del cibo e servizio impeccabile, sono stati protagonisti! La scelta del mio abito da sposa è stata dettata dal cuore: ad agosto 2020 mi sono recata presso l’Atelier Le Spose di Gió di Bologna, dove anche mia mamma scelse il suo, 30 anni fa. L’Atelier de Le Spose di Gió è un posto magico, raffinato, unico: gli abiti che ho provato sono fatti su misura, personalizzabili in ogni dettaglio, immediatamente riconoscibili per la loro linea pulita ed elegante. Il caso, o forse il destino, ha voluto che Claudia, la persona che mi ha assistito durante le prove, fece lo stesso con mia mamma 30 anni prima”.

C’è stato un “colore-canzone-profumo….” che vi ha ispirato nelle scelte dei dettagli?
“Abbiamo puntato sulla semplicità, sulla raffinatezza e l’eleganza. La proposta di Silvia, titolare del negozio Profumo di Fiori a Tavoleto, ci ha subito colpiti: colori neutri, pastello, tenui… le pampas sono state il filo conduttore, abbinate alla raffinatezza delle rose. Insomma, anche lei ha saputo accontentare le nostre esigenze, rendendo Chiesa e location incantate! Ognuno deve sentirsi libero di essere se stesso e sentirsi a casa. Queste le cose che abbiamo voluto trasmettere ai nostri amici e parenti”.

Dove andrete in viaggio di nozze?
“Il viaggio di nozze sarà a Natale, sperando che la situazione sanitaria sia più chiara. Non abbiamo ancora prenotato nulla proprio per questo motivo, ma lo faremo presto, non appena ci sarà più tranquillità. Il sogno di Matteo è andare in California, il mio il Sud America: cercheremo di accontentare entrambi!”.

 

Le attività che gli sposi hanno scelto per:

Abito Sposa
LE SPOSE DI GIÒ – Atelier di Bologna

Fedi Nuziali
GIOIELLERIA CIACCI

Location
FRAGOLA DE BOSCH 

Catering e Wedding Cake
PASTICCERIA GARDEN 

Flower Designer
PROFUMO DI FIORI

Wedding Planner
ALESSIA GENNARI

Servizio fotografico
VALENTINA CAVALLINI

Concept e copywriter del reportage
TEN ADVERTISING

Redazione

La Prima e Unica Rivista di Casa della Repubblica di San Marino e Circondario.

La Maison e Lifestyle Magazine