Tappeti Persiani

Negli ultimi anni, il tappeto è entrato “di prepotenza” nelle nostre case, spesso associato direttamente all’arredamento, magari al colore del divano, o proposto su una rivista come complemento d’arredo.

Il tappeto è prima di tutto un’arte di origini antiche, l’espressione di un popolo che, se in principio lo aveva individuato come strumento per riscaldare l’ambiente, in seguito l’ha considerato sempre più una forma d’arte. Senza dimenticare che ogni tappeto presenta le caratteristiche proprie della zona di origine; l’artista, perchè di veri artisti si tratta, usa il suo estro per miscelare disegni e tecniche di annodatura, trasformando così un’arte antica in qualcosa di sempre nuovo ed attuale.

Graziano Lunghi, titolare della ditta Bijar Tappeti Persiani, amante dell’arte e delle cose belle sceglie personalmente ed accuratamente, nei luoghi d’origine, tappeti insoliti e rari, sia per il loro effetto visivo, sia per il loro pregio. Ha, inoltre, l’hobby dei tappeti antichi che, per la maggior parte, reperisce dal mercato americano e persiano, dove si possono trovare degli autentici capolavori. Bijar è specializzato in tappeti di pregiata manifattura, per lo più di provenienza persiana e caucasica, ritenendo queste le migliori zone di produzione ma è in grado di offrire una vasta gamma di tappeti anatolici, afgani, aubusson, cinesi, indiani, ecc. La ditta Bijar, da sempre sinonimo di serietà, efficienza e competenza è certa di soddisfare qualsiasi esigenza d’arredamento dal tappeto antico, vecchio e contemporaneo, con prezzi competitivi e soprattutto veritieri.

Redazione

La Prima e Unica Rivista di Casa della Repubblica di San Marino e Circondario.

La Maison e Lifestyle Magazine