Modifica preferenze cookie

Tentazioni in Cucina: Capellini in Brodo & Tessano di San Marino Riserva 2005

Capellini in Brodo & Tessano di San Marino Riserva 2005

Tempo
: 60 minuti circa
Ingredienti per 4 persone: Capellini finissimi 300 gr (l’ideale sono i maccheroni di campofilone), burro 100 gr, parmigiano grattugiato 150 gr, sugo di pomodoro 200 gr, 3 uova, 1 pollo nostrano, scalogno, funghi champignon 500 gr, prezzemolo, olio e sale q.b.



Procedimento: Cuocere i capellini in abbondante acqua salata, scolarli e condirli con burro, salsa di pomodoro e parmigiano. A questo punto sbattiamo le uova e le uniamo ai capellini, amalgamandoli per bene. Versiamo il tutto in una padella antiaderente unta di burro e mettiamo il tutto a cuocere, ne deve uscire una frittata ben dorata da ambo le parti. Nel frattempo mettiamo a rosolare in un tegame olio, scalogno tritato e il pollo a pezzetti e, appena avrà preso colore, lo sfumeremo con mezzo litro di vino rosso. Insaporiamo il tutto con sale, pepe, una foglia di alloro e tre di salvia e lo facciamo giungere a cottura pian piano per circa 40 minuti. Alla fine il pollo deve risultare morbido e aver preso il colore del vino. Adesso aggiungiamo i funghi trifolati, fatti cuocere a parte precedentemente, per circa 5 minuti in modo da insaporire il pollo. Adesso non ci resta che la preparazione del piatto: alla base del piatto poniamo la frittata di capellini tagliata a spicchi, sopra il pollo con i funghi e il suo intingolo e dopo una bella spolverata di parmigiano riponiamo il piatto in forno per gratinare il tutto per circa cinque minuti. Finito questo passaggio non ci resta che assaggiare il piatto…. buon appetito!!!

Il Vino da abbinare: Colore: intenso e profondo, tonalità rubino vivace e brillante, con margini granata. Profumo: ampio e avvolgente, fine, elegante e delicato, complesso e ricco di sfumature olfattive in cui predominano la vaniglia, la mandorla tostata, il caffè, la liquirizia e la cannella. Sapore: asciutto, pieno, morbido e armonico. Vino di gran stoffa, in cui si avvertono tannini nobili in giusto equilibrio con una acidità contenuta, caldo, austero, di ottima struttura e di notevole spessore. Molto persistenti le sensazioni gusto-olfattive. Accostamenti gastronomici: piatti impegnativi di carni rosse, selvaggina, formaggi stagionati. Temperatura di degustazione: 18° C. Modalità di servizio: stappare la bottiglia alcune ore prima. Si consiglia di arieggiarlo in decanter. Qualificazioni: vino rosso ad Identificazione d’Origine. Vitigno: Sangiovese minimo 50%; altri vitigni rossi autorizzati nella Repubblica di San Marino non superiori al 50%. Affinamento in barriques: minimo 1 anno. Affinamento in bottiglia presso il produttore: minimo 10 mesi. Possibilità di conservazione presso il consumatore: diversi anni (almeno 8-10). Caratteristiche analitiche medie: alcool 13,5%; acidità totale 5,30%.

A cura di: Chef: Marco Farabegoli
Per info: Ristorante La Grotta
Via Valdes de Carli, 2 47893 Borgo Maggiore – R.S.M.

Redazione

La Prima e Unica Rivista di Casa della Repubblica di San Marino e Circondario.

La Maison e Lifestyle Magazine